EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Aperta un’inchiesta per la morte di Giorgio Lanzilao Indagati in sei tra medici e infermieri

Aperta un'inchiesta per la morte di Giorgio Lanzilao Indagati in sei tra medici e infermieriAperta un’inchiesta per accertare le cause della morte e le responsabilità delle persone che dovevano assistere Giorgio Lanzilao, il 68enne di Ortelle. Sei le persone iscritte sul registro degli indagati per omicidio colposo: infermieri e medici, tutti in servizio negli ospedali di Tricase, Poggiardo e Scorrano, nel Salento.

Giorgio Lanzilao è morto nell’ospedale ‘Panico’ di Tricase il 22 agosto scorso, dopo sette ore di odissea trascorse in tre diversi ospedali. Il sostituto procuratore di Lecce, Roberta Licci, ha conferito questa mattina al medico legale Alberto Tortorella l’incarico per l’autopsia, che sarà eseguita domani. Ancora molti i dubbi da chiarire. L’anziano, secondo quanto ricostruito, sarebbe uscito da casa per recarsi in campagna. Dopo alcune ore il figlio, non vedendolo rincasare, lo andò a cercare e lo trovò in un fondo non di sua proprietà, riverso per terra, colto da malore.

Così era iniziata una corsa folle che aveva portato la vittima a essere sottoposta a visite in tre ospedali differenti: prima presso il pronto soccorso del “Francesco Pispico” di Poggiardo, poi in quello della struttura “Ignazio Veris Delli Ponti” di Scorrano, infine nell’ospedale “Cardinale Giovanni Panico” di Tricase, dove, in fine l’uomo ha cessato di vivere.

Disposta l’autopsia per domani.

 

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com