Italia

Chiuso il Cocoricò di Riccione per allarme sicurezza

Chiuso il Cocoricò di Riccione per allarme sicurezzaIl Cocoricò chiuderà domani e riaprirà il 15 settembre

La questura di Rimini ha imposto uno stop di tre settimane per la discoteca al Cocoricò di Riccione, una delle discoteche più famose della Riviera romagnola e di tutta Italia. Il locale sulle colline di Riccione chiuderà  dalle 12 di domani e potrà riaprire il 15 settembre.

Il provvedimento nasce da una serie di riscontri per spaccio di droga dentro e fuori il locale, come risulta da controlli di polizia,  ai quali si somma la segnalazione dei Carabinieri riguardo il presunto stupro avvenuto all’interno della discoteca una settimana fa.

Oltre alla chiusura del locale la questura ha provveduto anche al ritiro della licenza alla società di gestione, la Piramide Srl. Cio’ significa che non potra’ organizzare feste o serate in altri locali. Non e’ stato sequestrato invece il marchio Cocorico’.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close