Medit...errando

Come raggiungere la Sardegna

sardegnaSeconda isola del Mediterraneo, scrigno di pittoresche tradizioni folcloristiche e di paesaggi mozzafiato, la Sardegna è una delle destinazioni turistiche più amate dagli italiani. Il merito è della presenza di affascinanti città d’arte, di diversi patrimoni dell’umanità e di alcune delle spiagge più belle d’Italia.

 

Nella zona settentrionale dell’isola troverete la splendida Costa Smeralda che ha in Porto Cervo, Baia Sardinia e Liscia di Vacca i suoi fiori all’occhiello. Si tratta di mete dispendiose, da evitare se siete alla ricerca di una vacanza low cost e se volete scoprire la vera anima dell’isola sarda. Rinunciare alla Costa Smeralda non vorrà dire, però, abbandonare l’idea di una vacanza al mare. La Sardegna è infatti ricca di stazioni balneari meno costose ed ugualmente suggestive. Tra queste Santa Teresa di Gallura, Alghero, Oristano e la splendida Costa Verde.

 

Non avrete alcun problema a raggiungere la Sardegna. L’isola è infatti collegata al resto del mondo grazie alla presenza di ben quattro aeroporti. Se però volete che il vostro viaggio sia il più possibile affascinante e suggestivo, rinunciate all’aereo e scegliete il traghetto. L’isola è infatti collegata con i maggiori porti di Italia, Francia, Spagna, Tunisia e Corsica grazie ad un efficiente servizio traghetti. Il servizio traghetti per la Sardegna è garantito da diverse compagnie che collegano le località italiane di Civitavecchia, Genova, Livorno, Piombino, Napoli, Palermo e Trapani, quelle corse di Ajaccio, Bonifacio e Propriano e poi Tunisi, Barcellona, Tolone e Marsiglia con i porti di Arbatax, Cagliari, Golfo Aranci, Olbia e Porto Torres. Facendo una rapida ricerca sul web troverete diverse offerte per traghetti per la Sardegna, che variano a seconda del periodo in cui deciderete di partire. Le promozioni riguardano solitamente il trasporto dell’auto o uno sconto sulla tratta.

 

Per quanto riguarda gli orari dei traghetti per la Sardegna, il servizio è attivo dalle prime ore del mattino a sera inoltrata. Le corse hanno solitamente una cadenza oraria.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy