EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Inizia domani la seconda edizione del Siddi Wine Festival con cento cantine presenti

 Al via domani sabato 31 agosto la seconda edizione del Siddi Wine Festival con cento cantine presenti  Siddi, 30 agosto 2013 – Due giornate ricche di appuntamenti per raccontare il vino e chi lo produce. Prende il via domani (sabato 31 agosto) l’edizione 2013 del “Siddi Wine Festival”, organizzato dallo chef stellato Roberto Petza e incentrato quest’anno sulla sostenibilità nelle aziende vitivinicole. Per due giorni, sino a domenica sera (1 settembre), nel piccolo paesino della Marmilla sarà possibile degustare i migliori vini nazionali e regionali, cento le cantine presenti che proporranno circa cinquecento etichette, ascoltare il punto di vista dei grandi nomi dell’enogastronomia, gustare alcune tra le più apprezzate birre artigianali, partecipare ai laboratori interattivi per adulti e bambini, visitare le cantine del territorio, scoprire i luoghi storici, culturali e religiosi del paese, assistere allo show coking degli chef Roberto Petza, Luigi Pomata e Stefano Deidda. La manifestazione (ingresso giornaliero 10 euro, per entrambe le giornate 15 euro, informazioni allo 0709341045) sarà aperta alle 16, al ristorante S’Apposentu, da Roberto Petza e Paolo Marchi, ideatore di Identità Golose kermesse enogastronomica tra le più importanti al mondo, per proseguire alle 17 con l’apertura degli stand, alle 18 con la tavola rotonda riservata agli addetti del settore: L’Unione fa la forza…Alto Adige, Emilia Romagna e Sardegna tre esperienze di Consorzi” coordinata dai giornalisti del Gambero Rosso Giuseppe Carrus e Lorenzo Ruggeri, alle 18 con il laboratorio interattivo per i bambini sull’uva e il vino: “Fatto con i piedi” a cura della Cantina Lilliu, alle 19 con la degustazione guidata con i Consorzi coordinata dal giornalista enogastronomico Gilberto Arru, e sempre alla stessa ora il laboratorio “Birra e Vino, contaminazioni possibili” con Nicola Perra del birrificio Barley, prima della chiusura degli stand alle 22. Domenica 1 settembre apertura dell’area degustativa alle 10, mentre alle 11 il dibattito coordinato da Paolo Marchi: “Emergenza sala emergenza vigna” con Giuseppe Palmieri direttore e sommelier del ristorante “Osteria Francescana” di Modena, tre stelle Michelin, miglior ristorante italiano, Alessandro Pipero patron del “Pipero al Rex”, di Roma, l’enogolo Piero Cella, Stefano Casadei della Tenuta Casadei e Giuseppina Pilloni, dell’AIS Sardegna. Alle 12 “I principi della degustazione in 30 minuti” chiacchierata all’ombra del campanile con Lorenzo Ruggeri (Il Gambero Rosso) in collaborazione con Cantina Sociale il Nuraghe di Mogoro. Alle 15,30 tavola rotonda dedicata agli operatori del settore: “La sostenibilità nelle aziende vitivinicole” coordinata da Giuseppe Carrus (Gambero Rosso).

Alle 16,30 presentazione del libro: “I sapori della memoria” di Maria Antonietta Mazzone con Gilberto Arru, Marella Giovanelli e Giovanni Fancello, mentre alle 17,30 laboratorio: “Se vino e formaggio vanno a nozze.. allora facciamo formaggio..” con Michele Cuscusa dell’omonimo caseificio. Alle 18,30 Show coking illustrato da Paolo Marchi (Identità Golose): “Cucinare con l’uva”, con Luigi Pomata, Stefano Deidda e Roberto Petza. Alle 21 chiusura della manifestazione. La Cooperativa Villa Silli curerà le visite guidate ai beni culturali del paese e le escursioni nel territorio (informazioni al 347 5116787).  

Grazie alla collaborazione con Tiscali Streamago Premium, tra i media partner dell’evento insieme a Unicaradio, Reporter Gourmet e Instagram, sarà possibile rivedere successivamente i video con i momenti più rappresentativi della manifestazione, mentre Instagramers Sardegna, attraverso l’hashtag “#siddiwinefestival13”, racconterà la manifestazione attraverso gli scatti dei propri IGers.    

L’UFFICIO STAMPA

Per contatto e accrediti stampa:

Tel: 3334012004 – Mail: accademiacasapuddupress@gmail.com

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com