Italia

Salvatore Infantino arrestato a Gioia Tauro per la bomba al “Vedova Nera “

Salvatore Infantino arrestato a Gioia Tauro per la bomba al "Vedova Nera Sexy Shop"Infantino già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per porto e detenzione illegale di ordigno esplosivo, considerato arma da guerra, e danneggiamento aggravato.

Salvatore Infantino, 26 anni, e’ stato arrestato a Gioia Tauro, (Reggio Calabria), con l’accusa di porto e detenzione illegale di un ordigno esplosivo e danneggiamento aggravato. L’ordigno, considerato arma da guerra, e’ quello utilizzato per l’esplosione che il 28 aprile ha danneggiato il “Vedova Nera Sexy Shop”, in via Regina Elena, aperto da appena  un mese.

Gli investigatori del commissariato di Gioia Tauro sono arrivati all’individuazione attraverso un filmato che riptoduceva, tra l’altro, le foto dell’attentatore mentre accendeva l’ordigno che ha distrutto il locale e reso inagibile il fabbricato danneggiando anche alcune auto e un immobile adiacente.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close