Economia

Sardegna. Primarie centrosinistra. IDV nessun rinvio.

imagesMA SOLO QUELLO DEL TERMINE PER PRESENTARE LE CANDIDATURE. NECESSARIA PRELIMINARMENTE LA DEFINIZIONE SU PROGRAMMA E ALLEANZE

Cagliari, 6 agosto 2013 – «L’Italia dei Valori ha sempre considerato le primarie come un modo non maturo di risolvere il problema della candidatura a presidente della Regione, considerando la scelta condivisa come il risultato migliore. Ma IDV opera lealmente alla luce del sole e non fa agguati. Pertanto sia chiaro che, se la coalizione risponde negativamente alla nostra proposta di scelta condivisa e ai due nomi da noi fatti a titolo di esempio (don Ettore Cannavera ed il costituzionalista Pietro Ciarlo), non abbiamo alcuna segreta intenzione di far saltare le primarie del centrosinistra, ferme al 29 settembre, consapevoli che sono imposte dall’impossibilità del maggiore partito a fare sintesi al proprio interno. Proponiamo soltanto il differimento della data di presentazione delle candidature al 2 settembre, dato che é ancora lontano dalla definizione il quadro complessivo del centrosinistra, a partire dalla precisa individuazione di chi partecipa alla coalizione e da un programma su cui impegnare il futuro candidato di coalizione. Sembrerebbe evidente che prima di tutto si debbano avere certezze su questi punti, necessari a chi pensasse alla candidatura dal di fuori del PD». Lo precisa il vicesegretario regionale dell’Italia dei Valori Salvatore Lai a proposito delle polemiche scaturite dalla richiesta di spostare dall’8 luglio al 2 settembre il termine per la presentazione delle candidature in vista delle primarie del centrosinistra sardo.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close