EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Si avviano al sold out le due date del nuovo show “E’ Stato La Mafia” di Marco Travaglio

Si avviano al sold out le due date del nuovo show "E' Stato La Mafia" di Marco Travaglio Cagliari, 31 agosto Fiera padiglione D; Sassari, 1 settembre Teatro Verdi

Ritorna in Sardegna con il nuovo show di attualità politica da lui scritto e interpretato Marco Travaglio. Il giornalista, scrittore e gran fustigatore di una classe politica italiana molto chiacchierata e distante dalla realtà del Paese, dopo il successo in numerose piazze della penisola arriva nell’isola per due imperdibili date.

A pochi giorni dal debutto nel capoluogo dello spettacolo E’ Stato la Mafia” in programma sabato 31 agosto alle ore 21,30 nel padiglione D della Fiera di Viale Diaz a Cagliari (entrata lato Coni), i posti disponibili sono agli sgoccioli

Le poche decine di ticket residui si possono acquistare in prevendita fino alla mattina dello spettacolo presso i circuiti nazionali e regionali: www.liveticket.itwww.boxofficesardegna.it (Box Office, Viale R. Margherita 43, Cagliari tel. 070 657428;  e mail: info@boxofficesardegna.it ) e ancora agli sportelli delle agenzie del Banco di Sardegna, Unicredit.

Per lo show invece, in scena sono il giorno dopo,  domenica 1 settembre alle ore 21,30 al Teatro Verdi in Via Politeama a Sassari, il teatro fa registrare il tutto esaurito con pochissimi posti ancora a disposizione.

In questa nuova avventura teatrale prodotta dalla Promo Music di Marcello Corvino, Marco Travaglio svela e racconta la storia della trattativa fra Stato e Cosa Nostra, avviata nel 1992 da importanti esponenti politici della nostra Repubblica e proseguita fino ad oggi compresi i vari tentativi per far calare un velo di silenzio sulla vicenda e delegittimare il lavoro della Procura di Palermo. “La trattativa è il peccato originale della Seconda Repubblica. E senza verità e giustizia sulle stragi non ci possiamo definire un paese civile”  diceva Salvatore Borsellino.

Con il suo stile inconfondibile e la sferzante verità di fatti accertati, Travaglio svela in forma tragicomica, una storia di patti inconfessabili, di segreti e ricatti che hanno dato vita alla Seconda Repubblica e continuano a inquinare e ammorbare la vita politica dell’Italia. Il giornalista inoltre, mette l’accento su tutti gli aspetti grotteschi e ridicoli delle recenti campagne di stampa negazioniste e giustificazioniste scatenate da alcune testate giornalistiche e Tv. Soprattutto quelle che riguardano le intercettazioni delle telefonate intercorse  fra l’ex ministro Nicola Mancino, il presidente Napolitano e il suo consigliere giuridico che subito si attivò per devitalizzare e/o aggiustare le indagini della Procura di plermitana. Le telefonate depositate dai magistrati e dunque pubbliche, anche se subito censurate dai grandi media, verranno lette e spiegate sul palco.

Come nel precedente spettacolo “Anestesia totale”, Travaglio sarà accompagnato sul palcoscenico dalle musiche eseguite dal vivo da Valentino Corvino e affiancato dall’attrice Isabella Ferrari, impegnata nella lettura di brani di Gaber, Pasolini, Calamandrei, Pertini e Flaiano, testi in gran parte incentrati sulla buona politica, quella che si ergeva a guida morale dello Stato e della Costituzione e rifiutava qualsiasi trattativa o compromesso con la malavita e il malaffare.

Titolo così intelligentemente ambiguo e pregnante “E’ Stato la Mafia” ha i contorni di una boccata di ossigeno, rinnova e riaccende negli spettatori la necessità di combattere l’indifferenza, inoltre è un utile antidoto all’abulia, al parassitismo e alla vigliaccheria e soprattutto ha la capacità di restituire agli italiani la verità delle vicende e il diritto di sapere.

Marco Travaglio

Vice direttore e cofondatore de Il Fatto Quotidiano, collaboratore fisso di Servizio pubblico. Ha scritto fra l’altro “Mani sporche” (con Barbacetto e Gomez), “Se li conosci li eviti” (con Gomez), “Italia Annozero” (con Vauro e B. Borromeo), “Bavaglio e Papi” (con Gomez e Lillo), tutti editi da Chiarelettere. Per Editori Riuniti ha pubblicato una nuova edizione de “L’odore dei soldi” (con E. Veltri). Nel 2007, su invito di Marcello Corvino di Promo Music, ha deciso di portare in scena “Promemoria, 15 anni di storia d’Italia ai confini della realtà” dove ha ripercorso le vicende della seconda repubblica da Mani Pulite ad oggi. Dopo il successo dello spettacolo, con oltre 150 repliche nell’aprile del 2011 debutta “Anestesia totale” in cui, affiancato dall’attrice Isabella Ferrari, ha indagato sul mondo dell’informazione e come e quanto sia stato manipolato da quasi vent’anni di berlusconismo il giornalismo in Italia.

Lo spettacolo è organizzato dalla SEM Organizzazione Soc Coop.

Info organizzazione :

SEM Organizzazione Soc. Coop.

E mail: semorganizzazione@gmail.com

E mail: info@spettacoliemusica.it

www.spettacoliemusica.it

Ufficio Stampa

Antonio Rombi

mobile: +39 392 4650 631

mobile: +39 349 3571 694

E mail: ant.rombi@gmail.com

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com