Italia

Vincenzo Pippolo ucciso a Praia a Mare in un litigio per il traffico

ambulanzaVincenzo Pippolo era in sella al suo scooter quando ha avuto un  litigio con due persone a bordo di una Fiat Panda. E’ stato inseguito e speronato. L’uomo, una volta a terra, è stato accoltellato da due persone

Una lite in mezzo al traffico è finita in tragedia a Praia a Mare, in Calabria.  Un sessantaduenne, Vincenzo Pippolo, era in sella al suo scooter quando ha avuto un violento diverbio con un uomo e una donna che erano a bordo di una Fiat Panda. Il sessantaduenne è fuggito con lo scooter ma è stato inseguito dai due che lo hanno speronato, facendolo cadere a terra perdendo il casco. A quel punto è stato raggiunto dalle due persone e  la donna l’ha colpito con il casco. Caduto di nuovo, è stato accoltellato al torace. Le ferite, nonostante non ci fossero macchie di sangue, sono state riscontrate dal medico legale che è intervenuto sul posto.

Sono intervenuti i carabinieri che hanno avviato le indagini per ricostruire l’accaduto. Il cadavere è stato portato in ospedale dove sarà eseguita l’autopsia.

La coppia è stata fermata nel pomeriggio, aveva già lasciato la Calabria. A quanto si apprende Pippolo e la coppia, in passato avevano avuto dei diverbi.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close