EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Vulcanetto di Fiumicino, quasi un geyser

Vulcanetto di Fiumicino, quasi un geyser

foto Meteoweb.eu

Un piccolo vulcano di fango si è aperto oltre una settimana fa in una zona di Fiumicino, nei pressi di un centro commerciale, e che si sta ingrandendo ulteriormente negli ultimi giorni. Una vasta apertura di un cratere, da cui fuoriesce fango e vapore,  a meno di trenta metri dalla recinzione dell’aeroporto internazionale Leonardo Da Vinci.

Il fenomeno,avvistato dapprima da alcuni automobilisti, non è tecnicamente un geyser, lo sbuffo di aria e terra che da sabato 24 agosto, è sbucato dal sottosuolo di Fiumicino, nel bel mezzo della rotatoria di via Coccia di Morto. Il fenomeno della fuoriuscita dal cratere di vapore e terreno, dicono gli esperti, è un processo normale e conosciuto, anche se studiato e monitorato da vicino dagli stessi esperti dell’INGV e altri entiNotevole anche il rumore prodotto dal piccolo vulcano, che ormai desta molta curiosità fra passanti, e addetti della Protezione Civile oltre che fra gli stessi esperti e geologi che studiano il fenomeno.

In questi giorni, da soffione di circa due metri di aria bianca e sbuffi di terra, è diventato una voragine, ampia circa un metro, densa di fanghi grigi ed eruzioni che raggiungono i tre metri di distanza. Il suo odore è acre, il rumore forte.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com