Italia

Archè dal 8 al 21 settembre raccolta fondi per Casa Accoglienza bambini e madri

Annuncio stampa Fondazione ArchéDall’8 al 21 settembre 2013
Arché raccoglie fondi per sostenere il progetto
“Casa Accoglienza per bambini e madri”
SMS solidale al 45505

Prendersi cura di mamme e bambini con grave disagio psichico e sociale per aiutarli a ricostruire il loro rapporto e favorire un percorso verso l’autonomia e il reinserimento sociale è l’obiettivo del progetto “Casa Accoglienza per bambini e madri” di Fondazione Arché, Onlus che da oltre vent’anni è impegnata nel campo della fragilità minorile, della prevenzione all’HIV e del sostegno alla genitorialità in Italia e nel Sud del mondo.

Per sostenere le attività della Casa Accoglienza e continuare a offrire un ambiente ospitale e famigliare, Fondazione Arché, dall’8 al 21 settembre, lancia una campagna di sensibilizzazione e di raccolta fondi con SMS solidale al 45505.
Aperta a Milano nel 1997, la Casa Accoglienza può ospitare fino a 18 persone, tra mamme e bambini provenienti da tutta Italia, e garantire assistenza 365 giorni l’anno, 24 ore su 24, con progetti individuali che permettano alle mamme di affrontare le difficoltà personali e che le aiutino a riconoscere e rispondere in prima persona alle necessità dei loro figli.

Elemento centrale dell’accoglienza offerta agli ospiti della Casa è la salvaguardia del legame madre-figlio: mamme e bambini non vengono separati, ma traggono forza gli uni dagli altri e insieme – grazie al supporto di educatori, medici, assistenti sociali e volontari – costruiscono un percorso verso l’autonomia per avere un futuro anche fuori dall’ambiente protetto della comunità.
Per i bambini la Casa Arché è uno spazio di vita, gioco e crescita; per le mamme è soprattutto un luogo di riprogettazione dove imparare a gestire la propria situazione di disagio e ripensare il proprio ruolo di genitore, partner e cittadino in vista di un graduale reinserimento nella società.

Voi mi avete accolto a braccia aperte – scrive un mamma che da poco ha lasciato la Casa Arché per andare a vivere con suo figlio – e mi avete fatto sentire a casa per la prima volta dopo tanto tempo, mi avete rassicurato e mi avete dato una tranquillità che avevo perso, grazie a voi non ho avuto più bisogno di scappare ma mi avete fatto capire che i problemi si possono risolvere con tranquillità.

Dal 1997 la Casa Accoglienza ha ospitato 132 mamme e 146 minori da tutta Italia, tante vite difficili trasformate in storie di speranza.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button
Close