EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Artigiano di Sala Bolognese violenta una ragazza nel bagno di una sala da ballo

Artigiano di  Sala Bolognese violenta una ragazza nel bagno di una sala da balloArtigiano di  Sala Bolognese violenta una ragazza nel bagno di una sala da ballo. prima la stordisce con un liquido

Un artigiano di Sala Bolognese di 29 anni  è riuscito a convincere la giovane ad accettare una bottiglietta d’acqua che l’ha intorpidita. Quindi l’ha violentata in uno sgabuzzino.

Nella notte di ieri una ragazza di 18 anni è stata violentata all’interno di un locale da ballo in via Calzoni alla periferia di Bologna.  I Carabinieri hanno arrestato un artigiano 29enne residente a Sala Bolognese per violenza sessuale, lesioni personali e rapina.

Secondo quanto ricostruito l’uomo ha avvicinata la ragazza che si trovava nel locale insieme a un amico. Dopo alcune insistenze  e’ riuscito a fare bere a entrambi dell’acqua contenuta in una bottiglietta. I due, dopo pochi minuti, hanno avvertito una strana sensazione di malessere. Mentre l’amico si è sdraiato su un divano, la ragazza sarebbe stata portata dal 29enne dentro lo sgabuzzino dove sarebbe avvenuta la violenza ed infine le avrebbe sottratti 175 euro.

La 18enne  e’ riuscita ad uscire per chiedere aiuto ed e’ stata successivamente accompagnata al pronto soccorso, dove e’ stata medicata e rilasciata con una prognosi di sette giorni per ferite riportate agli organi genitali.  Il 29enne, residente a Sala Bolognese (Bologna), e’ stato individuato dai carabinieri sempre all’interno del locale ed e’ stato condotto nel carcere bolognese della Dozza a disposizione dell’autorita’ giudiziaria.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com