Italia

Bologna Sale su una gru per protesta Minaccia il suicidio

Bologna Sale su una gru per protesta Minaccia il suicidio
archivio

L’uomo che ha con sé un cestino e un giubbotto è salito in cima alla gru intorno alle 4 e ha esposto uno striscione

Un uomo,36 anni, originario di Itri, in provincia di Latina,  questa mattina all’alba si è arrampicato  sulla gru di un cantiere in via Oberdan, all’incrocio con via Altabella e tutt’ora minaccia di buttarsi. L’uomo, di nome Antonio, è un disoccupato residente a Bologna, sarebbe seguito dai servizi sociali .

A dare l’allarme alla Polizia, questa mattina verso le 7.30, il titolare dell’impresa che fa i lavori nel cantiere. A quanto si apprende, attorno alle sei e mezza, l’uomo si è issato sul punto più alto della gru, a 42 metri e a esporre una bandiera e uno striscione con su scritto: “Sono italiano, pago le tasse, mi stanno portando via la casa, cosa rimarrà per i miei figli?”. Sul posto sono intervenuti due funzionari di polizia, la municipale, un’ambulanza e i vigili del fuoco che hanno gonfiato un materasso di sicurezza.  Intorno alle 11 i vigili del fuoco hanno fatto salire un’imbracatura di sicurezza ma l’uomo non l’ha indossata. Ha solo mandato giù un cestino, forse per avere acqua.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close