EditorialiScienze e Tecnologia

Ison, la ‘cometa del secolo’

Ison, la ‘cometa del secolo’Sarà la ‘cometa del secolo’: illuminerà il cielo per settimane, una “palla di neve intergalattica”.

E’ la Cometa Ison che illuminerà i cieli invernali per settimane cominciando da ottobre, quando Ison, che al momento è vicino a Marte, si sposterà verso la costellazione della Vergine ed il 18 novembre sarà, vicino alla stella Spica, la più brillante della costellazione.

Ison, il cui nome completo è C 2012 ISON S1,  da metà dicembre a gennaio potrà essere già visibile a occhio nudo, e comunque con un piccolo binocolo. Nella prima metà di dicembre la cometa sarà visibile all’alba in direzione Est, sempre bassa sull’orizzonte, poi, qualche settimana dopo si alzerà sempre più sull’orizzonte e potrà essere visibile anche la sera nella seconda metà di dicembre, subito dopo il tramonto, ma questa volta verso Nordovest”. Da fine dicembre a tutta la metà di gennaio continuerà ad alzarsi la sera sull’orizzonte fino a lambire la Stella Polare.

La NASA ha già fornito un’immagine di Ison ed essa appare con una ‘testa’ piccola e una grossa coda, una coda che può avere decine di milioni di chilomenti di lunghezza.

Ison dunque potrebbe essere la cometa del secolo,  a meno che il Sole non la ‘sciolga’. Il  suo passaggio vicino al Sole, previsto per il 28 novembre , a circa 1 milione e 800mila chilometri , sarà un momento molto delicato perché c’è il rischio che questo passaggio così ravvicinato crei problemi alla struttura del nucleo della cometa e che, nel caso peggiore, si possa disintegrare. In tal caso, potrebbe trasformarsi in comete più piccole o scomparire del tutto.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close