Italia

Prato Sergio Maranghi soffoca la moglie malata di Alzheimer

Prato Sergio Maranghi soffoca la moglie malata di Alzheimer Ha soffocato la moglie di 81 anni nel letto, mentre dormiva, perché malata. L’omicidio avvenuto a Prato, in via Cesare Guasti in pieno centro storico.

Maria Grazia Centauro, 81 anni, malata da tempo di Alzheimer sarebbe stata soffocata dal marito, Sergio Maranghi, 86 anni.’ L’allarme è scattato all’alba di questa mattina, venerdì 13 settembre, qualche minuto dopo le 4 nell’ appartamento al secondo piano di via Cesare Guasti a Prato. A chiamare i soccorsi la figlia della coppia, Laura Maranghi, che abita nella casa dei genitori e che è stata svegliata dalle grida del padre: è corsa in camera ma ha trovato la mamma già morta nel letto. Sul corpo dell’anziana non ci sono segni di strangolamento, segno che con ogni probabilità l’anziana è stata soffocata.

L’uomo, fermato dai carabinieri, è un ex professore di matematica, la moglie era titolare di una delle boutique più chic di Prato fino a una ventina di anni fa.

A quanto si apprende la donna ieri era stata dimessa dall’ospedale dopo un mese di ricovero.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close