Italia

Sardegna Arrestato l’incendiario per il rogo a Capo Figari

Sardegna Arrestato l'incendiario per il rogo a Capo FigariMirko Morle’ era stato denunciato alla procura di Tempio Pausania pochi giorni dopo il rogo che aveva impegnato mezzi aerei e uomini dell’antincendio per due giorni

Gli ispettori del Corpo Forestale di Tempio Pausania hanno arrestato Mirko Morlè, di 24 anni, di Golfo Aranci, sarebbe lui il presunto incendiario del rogo, appiccato il 24 giugno scorso, che aveva devastato un’area di interesse comunitario di 500 ettari fra Monte Ruju e Capo Figari, nel Comune di Golfo Aranci.

Da ieri sera Mirko Morlè, il quale avrebbe anche confessato, su disposizione del gip di Tempio, si trova in carcere per l’incendio che ha danneggiato la vasta area. Ad incastrare il giovane erano state le telecamere di sicurezza: i filmati l’avevano ripreso mentre, alla periferia della città, incendiava delle stoppie.

L’attività degli inquirenti, però, continua per individuare eventuali complici.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close