Economia

Sardegna.Stocchino (Rif. Comunista): “Il centrodestra oltraggia i lavoratori preferendo la vuota propaganda elettorale”

stocchino“La maggioranza di centrodestra ha scelto di immolare sull’altare della propaganda politica di bassa lega i bisogni del mondo del lavoro e dei disoccupati. Evidentemente, le parole pronunciate da papa Bergoglio solo qualche ora fa non hanno fatto breccia nelle menti di chi è concentrato solo ed esclusivamente sulla prossima campagna elettorale. Affrontare le problematiche connesse al finanziamento della cassa integrazione in deroga e degli altri ammortizzatori sociali è stato ritenuto di secondaria importanza, si è preferito votare una legge, quella sulla presunta cancellazione delle Province, che sarà destinata a morire nei cassetti delle commissioni Affari costituzionali di Camera e Senato. Un testo che se approvato finirà per causare nuovi problemi proprio ai lavoratori ed ai disoccupati: senza un chiaro riordino delle competenze amministrative non si saprà chi si dovrà far carico dei dipendenti degli otto enti intermedi o chi si dovrà occupare di politiche attive del lavoro. Ragioni che mi hanno spinto ad abbandonare l’aula del Consiglio regionale durante l’ultima seduta. Nonostante il rispetto nutrito verso la massima assemblea sarda non potevo avere lo stesso atteggiamento di chi continua a non vedere le emergenze che attanagliano la Sardegna”, questa la nota con cui Giuseppe Stocchino, consigliere regionale di Rifondazione Comunista, commenta l’approvazione della legge regionale di modifica dello Statuto Speciale e la mancata inversione dell’ordine dei lavori.

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy