Italia

Genova Pegli Sequestra e violenta una giovane per 3 giorni

Genova Pegli Sequestra e violenta una giovane

In un capannone abbandonato di Genova Pegli per tre giorni e avrebbe abusato di lei.

Un cittadino marocchino di 36 anni è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria per il sequestro e la violenza sessuale su una donna venezuelana sua coetanea.

La donna, che è riuscita a scappare, si è fatta medicare al pronto soccorso dell’ospedale Galliera ed ha denunciato ciò che le era accaduto.  La polizia ha trovato il capannone indicato dalla vittima e rintracciato l’uomo, un clandestino, che è stato arrestato con le accuse di violenza sessuale e sequestro di persona. I fatti risalgono al 7 ottobre scorso.

La donna  ha raccontato di conoscere il marocchino e che l’uomo l’avrebbe invitata in una casa in via Ronchi. Una volta sul posto sarebbe stata fatta entrare in un  capannone dove sarebbe rimasta tre giorni contro la sua volontà La fuga sarebbe avvenuta quando il marocchino l’avrebbe obbligata ad accompagnarlo in un negozio per la riparazione di un cellulare.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy