Italia

Grande successo a Campochiesa per la 30esima edizione della mostra ornitologica

Grande successo a Campochiesa per la 30esima edizione della mostra ornitologicaALBENGA- Sta ottenendo un grande successo di pubblico a Campochiesa la 30esima edizione della mostra ornitologica albenganese che chiuderà i battenti oggi. All’ apertura degli stand, oltre a centinaia di appassionati, c’erano anche, come avviene già con successo da qualche anno, gli alunni delle locali scuole primarie.

Migliaia di soggetti, suddivisi in 643 categorie, centinaia di allevatori in gara, decine di campionati in palio, centinaia di premi: sono questi in estrema sintesi i grandi numeri che caratterizzano una delle più importanti manifestazioni ornitologiche italiane di fine stagione.

La Mostra Ornitologica “ Città di Albenga” festeggia quest’anno la trentesima edizione: “ La nostra manifestazione- ha detto Gian Paolo Boero, coordinatore e responsabile generale dell’evento- ha raggiunto quest’ anno la trentesima edizione. Un traguardo importante che colloca questo evento fra i più importanti appuntamenti stagionali per appassionati ed allevatori del Nord Italia e ci stimola in futuro a fare sempre più del nostro meglio. Vogliamo ringraziare particolarmente le Opere parrocchiali che ci ospitano e tutti gli sponsor che con la loro generosità ci hanno permesso di organizzare al meglio la mostra”. La kermesse dedicata agli uccelli è ospitata presso il Centro Pastorale Don Bosco di Campochiesa. Ad organizzare la manifestazione è stata l’Associazione Ornitologica Ligure Ponentina, nell’ambito di una campagna di promozione e sensibilizzazione promossa dall’ associazione stessa denominata “ Allevare è proteggere”. Direttore della mostra è Piero Nicola, la segreteria è curata da Mauro Boero ed il servizio veterinario da Pier Lorenzo Orione. La mostra rimarrà aperta ancora oggi dalle ore 10 alle ore 19 con esposizione di canarini, pappagalli, columbiformi, galliformi, cardellini, ibridi, indigeni e fringuelli esotici.

P AOLO ALMANZI


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close