Italia

Lamezia Terme: fermati Antonio Giampà e Gianluca Notarianni

DiaCatanzaro, fermate due persone.  Antonio Giampà,  presunto uomo della cosca Giampà ìfinito in manette insieme a Gianluca Notarianni.

Giampà e Notarianni sono stati fermati su ordine della DDA  ad entrambi viene contestato il reato di associazione a delinquere di stampo mafioso e la tentata estorsione ai danni di attività commerciali di Lamezia Terme. Così scrive CN 24.

Secondo gli inquirenti gli arrestati in più occasioni, avrebbero richiesto somme di denaro per conto degli affiliati, tutti detenuti, ad attività commerciali che operano nella zona di loro competenza e minacciandone i titolari anche con ordigni esplosivi. Le richieste, sempre preannunciate da furti e danneggiamenti, servivano per foraggiare i numerosi detenuti del clan arrestati nei mesi scorsi.

“Tale pressione estorsiva che si realizzava a carico dei titolari di attività commerciali o di loro fornitori – sostengono gli investigatori – stava minando alla base la libera economia di quel centro tanto che qualche vittima aveva deciso di recedere dalle attività commerciali in essere”.

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close