EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Loano Comandanti navali italiani a convegno

Loano Comandanti navali italiani a convegno Domani allo Yacht Club Marina di Loano, si terrà il primo Captain’s Day organizzato dall’associazione che riunisce i Comandanti Italiani della flotta delle più importanti navi da diporto in circolazione.

L’associazione è stata fondata da pochi mesi. Nel corso del primo meeting dell’associazione, sempre organizzato presso lo Yacht Club Marina di Loano, sede istituzionale di ITALIANYACHTMASTERS, erano emerse l’esigenza e l’importanza di riaffermare con forza la serietà e la professionalità dei Comandanti Italiani di mega-yacht in seno alla comunità internazionale dello yachting.

“ L’ Italia – dicono gli organizzatori- è una nazione di navigatori, ma le statistiche ufficiali dicono che soltanto il 5 per cento degli equipaggi di megayacht è comandato e formato da professionisti Italiani. La nostra associazione  ha pertanto stabilito di perseguire i suoi fini seguendo un cammino di etica e di solidarietà”. A seguito di un’approfondita analisi sulle qualità e i difetti del comparto, ITALIANYACHTMASTERS ha preso l’impegno di diventare  portavoce della categoria: “Il nostro primo obiettivo – dice il Comandante Gino Battaglia promotore dell’associazione- è quello di realizzare le basi necessarie per sfruttare tutte le occasioni e le opportunità che offre il mercato e garantire così una maggiore occupazione ai Comandanti e di conseguenza agli equipaggi Italiani. Se la missione che ci proponiamo avrà successo, tutto l’indotto della nautica da diporto Italiana ne trarrà un grande beneficio”.

La prima edizione del Captain’s Day ha trovato sostegno e contributi da parte di Catalano Shipping Services, Domosystems Engineering, GP Marine Department, Lomac, Luise Associates, Mansueto Marine, MYS, Navigo, Palumbo Malta Superyachts, Rossmare Int, Sacomar, Ship and Crew Services. Team Italia, Yacht Club Marina di Loano. “Siamo certi – conclude il Comandante Dario Savino, che fa parte del direttivo dell’associazione – di annoverare tra i nostri associati professionisti in grado di trasmettere tutto il loro amore per il mare, la loro immensa passione per la professione scelta e quel tocco di cultura, classe e buongusto italiano che ci distingue nel mondo. Approfitto dell’occasione per ringraziare lo YCML e i suoi soci per l’ospitalità e l’accoglienza”.

 CLAUDIO ALMANZI

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com