Italia

Medico e dirigente del Sant’Andrea di Roma arrestato per concussione

Medico e dirigente del Sant'Andrea di Roma arrestato per concussioneIl dirigente, che ricopre anche un ruolo direttivo di una scuola di specializzazione universitaria, è ritenuto responsabile dei reati di concussione, falsificazione ideologica e materiale di atti pubblici e violenza privata.

Un medico e dirigente del Sant’Andrea di Roma, nonché membro di una Scuola di Specializzazione Universitaria, è stato arrestato dai carabinieri del Nas con le accuse di concussione, falsificazione ideologica e materiale di atti pubblici e violenza privata. Secondo quanto emerso dalle indagini, l’arrestato, con la collaborazione di tre colleghi dello stesso reparto, anche questi indagati, falsificava i registri delle sale operatorie ed i libretti universitari degli specializzandi in modo da far ottenere loro la necessaria documentazione per il praticantato. In cambio costringeva i tirocinanti a turni massacranti anche di 24 ore consecutive, a sostenere indebitamente turni di reperibilità e a presidiare il Reparto di Terapia Intensiva, nell’arco notturno, anche in assenza di anestesisti e di medici ‘strutturati’. In questo modo il dirigente ha potuto gestire, nel tempo, reparti ospedalieri in completa autonomia operativa, accreditandosi indebitamente come coordinatore efficiente e virtuoso.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close