Italia

Montesilvano Carlo Pavone ferito da un proiettile in strada

Montesilvano Carlo Pavone ferito da un proiettile in strada

Il ferito, Carlo Pavone, imprenditore incensurato, aveva un proiettile in testa. Operato è in coma farmacologico

Tentato omicidio, ieri sera , a Montesilvano. Un uomo è stato ricoverato con una ferita di arma da fuoco alla testa in ospedale, a Pescara, dove è stato operato. Secondo fonti ospedaliere le sue condizioni sarebbero molto gravi.

Secondo una prima ricostruzione degli investigatori, l’uomo, Carlo Pavone, imprenditore di 42 anni, incensurato e titolare di una societa’ di informatica, verso le 21,30, si sarebbe recato a gettare la spazzatura in un cassonetto  in viale De Gasperi . Un passante avrebbe sentito dei lamenti e avrebbe trovato Pavone in una pozza di sangue dietro il cassonetto. Trasportato d’urgenza all’ospedale di Pescara, la Tac ha rilevato un proiettile in testa, per cui il ferito e’ stato operato e il proiettile e’ stato estratto. L’uomo sarebbe gravissimo ed ora è in coma farmacologico.

Indagano i Carabinieri di Montesilvano.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close