Italia

Roma Capannelle Colpisce il figlio con un’ascia

Roma Capannelle Colpisce il figlio con un'ascia A far scattare la furia dell’uomo sono state le accuse del vicino di casa che sosteneva che il figlio lo aveva derubato. Così l’uomo, per “punirlo” lo ha aggredito con un’ascia.

I carabinieri di Roma hanno arrestato un 55enne, cittadino romeno, che, durante una lite, aveva colpito con il dorso di un’ascia il figlio, un pregiudicato 28enne agli arresti domiciliari. Secondo quanto sin’ora ricostruito, l’uomo, rientrato a casa dal lavoro nella sua abitazione di via Casale della Sergetta, in zona Capannelle, al culmine di un litigio con il figlio convivente, un 28enne, ha impugnato un’ascia e con il dorso, lo ha colpito al capo. La furia dell’uomo è stata scatenata dall’ennesimo reato compiuto dal figlio, accusato questa volta di aver derubato il vicino di casa. E’stata la moglie a dare l’allarme al 112 dei carabinieri. La pattuglia intervenuta sul posto ha bloccato il 55enne e soccorso il figlio che è stato trasportato all’ospedale “Tor Vergata”, dove ha riportato ferite alla testa giudicate guaribili in 10 giorni.

Le accuse per l’uomo sono di tentato omicidio e lesioni colpose.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close