EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Sclerosi Multipla: lettera di Alessandro Rasman alla Nuova Ferrara

ccsviLa Nuova Ferrara 12 ottobre 2013 — pagina 31 sezione: Nazionale

“In riferimento all’articolo pubblicato mercoledì 9 ottobre ed intitolato “Sclerosi multipla, studio su ‘Lancet’ stronca la teoria del professor Zamboni” evidenzio quanto segue:

“Narrowing” è un termine generico che era stato utilizzato dalle televisioni canadesi per far capire il concetto di CCSVI fra la gente comune. Già molti studi con MRV (Zivadinov) avevano dimostrato che le aree di sezione ed i diametri delle vene con CCSVI non sono differenti da quelle sane. Ma le stenosi della CCSVI, è chiarito da decine e decine di pubblicazioni, non sono dovute ad un restringimento della parete ma piuttosto alla presenza di ostacoli intraluminali e di compressioni esterne, situazioni, specie la prima, non evidenziabili con la misura del diametro del vaso. Inoltre la differenza nell’area di sezione secondo i criteri del professor Zamboni, non si rileva nella posizione supina in cui viene eseguita la flebografia, bensì sottraendo l’area in posizione supina dall’area in posizione seduta. Molti pazienti con CCSVI hanno differenze enormi di questo parametro, peraltro non misurato nel British Columbia.

Alessandro Rasman”

Fonte: http://ricerca.gelocal.it/lanuovaferrara/archivio/lanuovaferrara/2013/10/12/NZ_31_03.html?ref=search

About the author

Alessandro Rasman, 49 anni, triestino. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo politico-economico presso l'Università di Trieste; è malato di sclerosi multipla, patologia gravemente invalidante, dal 2002. Per Mediterranews cura una speciale rubrica sulla sclerosi multipla.

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com