Italia

Yara Gambirasio: continua la caccia al killer e c’è chi mette una taglia da 100mila euro

poliziaUn’altra taglia. La terza, da centomila euro. Dopo quelle per trovare il killer della gioielliera di Saronno Maria Angela Granomelli e l’assassino di Udine, Mirko Rosa, titolare del compro oro “Mirkoro”, ha promesso una ricompensa per la cattura dell’omicida di Yara Gambirasio, la ragazzina di 13 anni rapita e uccisa a Brembate tra il 26 novembre 2010 e il 26 febbraio 2011. Come le altre volte Rosa ha approntato un poster da far circolare su alcuni camion vela.

Da due anni gli inquirenti battono diverse piste. Quella su cui stanno lavorando nell’ultimo periodo è la pista di Gorno. Gli investigatori cercano il figlio illegittimo di Giuseppe Guerinoni, l’autista di Gorno morto nel 1999, ritenuto il padre biologico di ‘Ignoto 1’, l’individuo di sesso maschile di cui sono state trovate tracce sugli indumenti di Yara.

Archiviata la parentela con un pedofilo recluso in Francia, ora le ricerche si sono spostate nel pavese, a Salice Terme, dove Guerinoni era solito recarsi. Qui l’uomo sarebbe entrato in contatto con la madre del killer e l’avrebbe messa incinta. Sono circa 700 le donne bergamasche che hanno soggiornate nel centro termale pavese e che saranno convocate per sottoporsi al test del Dna.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close