Italia

Alluvione in Sardegna Proclamato il lutto nazionale

Alluvione in Sardegna Proclamato il lutto nazionale Lutto nazionale per domani 22 novembre per commemorare le vittime dell’alluvione in Sardegna

Il Consiglio dei ministri in corso a palazzo Chigi ha proclamato una giornata di lutto nazionale il 22 novembre per commemorare le vittime del maltempo in Sardegna. A riferirlo fonti del Governo.

Ieri il presidente della Regione, Ugo Cappellacci, aveva dichiarato il lutto per due giorni. Anche oggi in tutti gli uffici regionali ci sono le bandiere a mezz’asta.

Dopo le esequie delle altre 15 vittime di ieri, si sono tenuti questa mattina i funerali di Luca Tanzi a Nuoro, l’agente di Polizia caduto dal ponte Oloè con altri tre suoi colleghi a bordo di un fuoristrada, crollato in località Su Cologone mentre scortavano un’ambulanza.

Intanto in Sardegna sono scattate due inchieste per disastro colposo, una nella Procura della Repubblica di Tempio Pausania, l’altra in quella di Nuoro. La magistratura inquirente – come riportano oggi anche alcuni quotidiani – hanno richiesto alle amministrazioni maggiormente coinvolte nella catastrofe di lunedì scorso i progetti, le delibere e tutto quanto possa consentire di far chiarezza su opere stradali, manufatti, edifici, strutture e pianificazioni urbanistiche che hanno visto la luce negli ultimi anni.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close