Italia

Calabria: è caccia alla Tac

downloadA caccia di una tac una donna dove e stata vittima di un incidente a Cetraro dove e’ divenuto la causa di un interminabile viaggio che avrebbe dovuto definire le condizioni di salute della malcapitata. Il fatto è accaduto lunedi nella zona di Contrada San Francesco di Cetraro dove una donna è andata a sbattere contro un muro con la sua auto. Trasportata presso l’ospedale di Cetraro per le prime cure, non si è potuta espletare la tac, ma non perchè fosse guasta, bensì perchè imballata. Da due anni lo strumento è chiuso nella sua confenzione, mai aperta, ancora nuovo e inutilizzato. Per tale ragione la donna è stata trasportata presso l’ospedale di Paola dove la tac invece era guasta. Il viaggio continua all’ospedale di Cosenza dove finalmente alla donna viene fatta la tac. E’ paradossale, dunque, come una persona non abbia potuto usufruire di cure di fronte alla presenza presso l’ospedale di Cetraro di uno strumento di ultima generazione. L’esponente politicoMirko Spano’ di Autonomia e Diritti, che aggiunge come ancora oggi il Dirigente alla Sanità calabrese Gianfranco Scarpelli non abbia predisposto il funzionamento di un’apparecchiatura costata un bel pò di soldi alle casse della sanità calabrese.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close