Società

Genova: L’acustica Knauf protagonista alla mostra su Edvard Munch dal 6 novembre al Palazzo Ducale

munch_artistaÈ l’autore di uno dei dipinti più noti e più discussi degli ultimi due secoli, un artista il cui nome è indissolubilmente legato all’immagine del “grido muto” che affascina chiunque lo veda per la sua carica di angoscia e di “dinamica immobilità”. Ad Edvard Munch è dedicato un evento senza precedenti fuori dai confini norvegesi: per la prima volta saranno ospitati in un’unica raccolta oltre centoventi opere dell’artista. L’evento, ospitato presso il Palazzo Ducale di Genova dal 6 novembre al 27 aprile 2014, si presenta come uno dei più importanti appuntamenti artistici dell’anno.

L’occasione della mostra sono i 150 anni dalla nascita di Munch, anticipatore dell’Espressionismo e del Simbolismo che ha creato  un proprio inconfondibile stile pittorico.

La mostra è stata curata da Marc Restellini, promossa dal Comune di Genova e dal Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura, ed è prodotta e organizzata da Arthemisia Group e 24 ORE Cultura – Gruppo 24 ORE.


Proprio al dipinto più noto di Edvard Munch è dedicata l’installazione proposta da Knauf, sponsor dell’evento, che ha scelto di collegare con ironia l’Urlo più famoso del mondo ai suoi sistemi per l’acustica. Nell’ampio cortile interno del Palazzo Ducale, Knauf ha costruito un box realizzato con i propri sistemi di isolamento acustico grazie ai quali l’Urlo è “insonorizzato”.

All’interno dell’ambiente, è presente la scultura dell’Urlo uscito dal quadro per venire incontro al visitatore. L’opera esposta realizzata in gesso nasce dalle mani di Cesare Inzerillo, artista siciliano scenografo di teatro e di cinema, noto in particolare per la sua collaborazione alla scenografia di diversi film tra i quali «Il ritorno di Cagliostro» (2003) e «Nuovomondo» (2006). Inzerillo è conosciuto anche per aver realizzato a Salemi il Museo della Mafia (2010) che ricostruirà alla Biennale 2011 d’Arte di Venezia, insieme all’inedito Museo della Follia, rispettivamente al Padiglione Italia dell’Arsenale e a Palazzo Moro Marcello.

Il visitatore è invitato a vivere un’esperienza con Knauf apre la porta stanza dove l’Urlo è stato “insonorizzato”, lo sente e può decidere di entrare per incontrarlo e “sentirlo”, con un invito ad urlare insieme a lui!

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close