Italia

Napoli fermato Ciro Mauriello

Imprenditore Marcaccini Confiscati beni per 120 milioni di euroScampia, fermato Ciro Mauriello, presunto boss della camorra.

Mauriello è stato arrestato a Scampia. Mauriello da quel che si apprende apparterrebbe . al clan Amato-Pagano, era ricercato per il duplice omicidio del 2004 che, secondo gli inquirenti, diede il via alla scissione dal clan Di Lauro. Ad arrestare Mauriello la squadra mobile di Napoli e gli uomini del Servizio centrale operativo della Polizia di Stato.

Duro colpo alla Camorra  arriva 10  anni dopo all’inizio della guerra nel seno del clan Di Lauro iniziataa il 28 ottobre del 2004 quando con il duplice omicidio di Fulvio Montanino e Claudio Salierno eseguito per mano dei cosiddetti ”scissionisti”.  Il commando che aveva eseguito l’omicidio era composto da Ciro Mauriello,, Arcangelo Abete, soprannominato ‘angioletto’, Gennaro Marino, Gianluca Giuliano, Carmine Pagano e Carmine Cerrato, Non solo, dopo il duplice omicidio, Abete e Mauriello si recarono ancora con i vestiti sporchi di sangue a Varcaturo, località a nord di Napoli, per comunicare a Raffaele Amato e Cesare Pagano la riuscita dell’operazione. Mauriello è il quinto latitante arrestato dal gruppo permanente Sco-squadra mobile di Napoli, istituito nel settembre 2012 a seguito della faida di Scampia.

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close