Italia

Rimini Agente di Polizia Penitenziaria adesca e violenta una ragazza

violenzaL’episodio risale allo scorso mese d’aprile. Dopo una prima corrispondenza in Facebook i due si sono incontrati in un noto pub. Lì l’agente di Polizia Penitenziaria avrebbe seguitala giovane  in bagno e violentata

Un agente di Polizia Penitenziaria è stato arrestato questa mattina dai Carabinieri di Rimini. L’uomo, A.M. di 42 anni originario di Avellino, ora ai domiciliari, dovrà rispondere di violenza sessuale e lesioni personali.

A quanto ricostruito i due, che si erano conosciuti in  un noto pub della Riviera, dopo una corrispondenza via Facebook, nell’aprile scorso, hanno deciso di incontrarsi una sera in un albergo dove il 42enne faceva il guardiano notturno, anche se con la ragazza sammarinese si vantava di essere il proprietario. A conclusione di serata la giovane sanmarinese, prima di rientrare a casa, si sarebbe recata in bagno. L’uomo l’avrebbe seguita e violentata.

Il giorno successivo all’evento la giovane ha trovato il coraggio di raccontare l’intera vicenda ai Carabinieri della Stazione di Rimini.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close