Italia

Salerno Sequestrato cantiere del «Crescent» Indagato Vincenzo De Luca e 7 membri della Giunta Comunale

foto web
foto web

Il provvedimento, emesso dalla Procura della Repubblica di Salerno a carico di 30 persone, riguarda la variante al Piano Urbanistico Attuativo adottata il 16 marzo 2009 che consentiva l’acquisizione delle aree demaniali sulle quali poi è sorto il cantiere.

I carabinieri del comando provinciale di Salerno, hanno notificato un avviso di garanzia al sindaco e viceministro alle Infrastrutture e trasporti Vincenzo De Luca, del Pd, e a sette componenti della giunta comunale. Contestualmente è stato sequestrato l’intero cantiere del «Crescent», l’imponente edificio in corso di costruzione a ridosso del lungomare di Salerno. Indagati anche i responsabili delle imprese riunite nella «Crescent srl» che sta eseguendo i lavori.

Il provvedimento, emesso dalla Procura della Repubblica di Salerno che riguarda 30 persone, si riferisce alla variante al Piano Urbanistico Attuativo adottata il 16 marzo 2009 che consentiva l’acquisizione delle aree demaniali sulle quali poi è sorto il cantiere.

L’indagine è scaturita da una serie di esposti dei comitati ‘No Crescent’ e dell’associazione Italia Nostra, da sempre contrari alla realizzazione dell’opera.

 

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close