Italia

Sardegna: le smart city? Bene a Nuoro, discreti gli altri capoluoghi

smart-cityE’ tempo di statistiche, osservando il rapporto Ecosistema urbano 2013 realizzato da Legambiente e Ambiente Italia e pubblicato oggi dal Sole 24 Ore, si apprende che la città più smart della Sardegna,, è Nuoro, seguita a distanza da Oristano, mentre Sassari e Cagliari restano indietro. Nuoro  si piazza al terzo posto tra le città piccole, mentre Oristano arriva al settimo.

Tra le città medie Sassari è solo 17/a, Cagliari addirittura 27/a.

I dati sono stati desunti da un accurato questionario compilato nei mesi scorsi dalle amministrazioni locali, i dati raccolti hanno permesso a Lega Ambiente di poter elaborare oltre 10mila dati sensibili. Intanto secondo l’importante associazione ambientalista di parla di crisi urbana diffusa in tutta Italia, di necessità di  “abbattere per ricostruire, rigenerare interi quartieri, recuperare edifici e dare casa, in affitto e a prezzi accessibili, a chi ne ha bisogno fermando il consumo di suolo e restituendo al verde suolo oggi impermeabilizzato“.


Per quanto riguarda la Sardegna nel rapporto è stato sottolineato che a Nuoro l’aria è ottima, così come  la produzione di rifiuti urbani è abbastanza ridotta  ed il tasso di inquinamento da motorizzazione moto è ben compensato  grazie alle  le isole pedonali, al  verde urbano fruibile; dato negativo a Nuoro invece è quello della mobilità sostenibile, delle certificazioni ISO14001  e del  teleriscaldamento non sfruttato.

Ad Oristano ottima è la qualità dell’aria ma anche il consumo dell’acqua per uso domestico nella norma, bene anche  il verde urbano fruibile ed solare fotovoltaico molto espando e nonostante tutto pessimi sono i dati rilevabili per quanto riguarda l’ indice di ciclabilità,l’ indice di mobilità sostenibile, male anche i  consumi elettrici domestici,  poche le certificazioni ISO14001,  scarso il solare termico ed il  teleriscaldamento.

A Sassari invece ottima è la depurazione, così come il  trasporto pubblico e aree verdi totali. A Cagliari invece va bene la capacità di depurazione, l’offerta di trasporto pubblico e aree verdi totali.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close