Italia

Varese Spacciano droga tra i banchi di scuola Cinque arresti

drogaLa banda, capeggiata da albanesi, si serviva di giovani marocchini e  italiani per lo spaccio di cocaina, hashish e marijuana a Varese  Cunardo, Marchirolo, Luino, Ponte Tresa e in Svizzera.

La Guardia di finanza di Luino ha smantellato una banda di studenti giovanissimi usati come pusher e capeggiata da albanesi. Cinque le persone arrestate, sette denunciate, 12 perquisizioni.  Uno dei cinque, inizialmente sfuggito all’arresto, è stato rintracciato e arrestato, con la collaborazione della Digos di Treviso, mentre si trovava in un albergo della zona.

L’organizzazione, attraverso  marocchini e giovani italiani provvedeva allo spaccio di cocaina, hashish e marijuana nelle piazze di Varese ma anche in quelle di Cunardo, Marchirolo, Luino, Ponte Tresa e della vicina Svizzera.

Tutto avveniva in maniera velocissima e lo spaccio finiva tra i banchi di scuola frequentati dagli stessi studenti-spacciatori. I pusher per farsi pagare i debiti non esitavano ad aggredire i clienti o minacciare i familiari. Violenze quotidiane messe in atto dal clan di albanesi ben organizzato e definito gerarchicamente.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close