Italia

Crotone: al porto di Le Castella infiltrazioni d’ndrangheta?

carabinieri dia
Archivio, non riferibile al testo

Crotone, su disposizione della Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro un sequestro importante presso il porto di Le Castella.  Secondo gli inquirenti ci sarebbero infiltrazioni mafiose nei lavori di ammodernamento.

Mentre veniva apposti i sigilli al porto di Le Castella altri uomini delle forze dell’ordine sequestravano nell’ufficio tecnico del Comune di Isola Capo Rizzuto tutti i documenti relativi all’appalto, che ammonterebbe a 960 mila euro. Secondo la Procura di Crotone alcuni appalti di ammodernamento sarebbero stati svolti  da imprese vicine all’ndrine locali.  Così si legge su CN 24:

Secondo la Procura nei mesi scorsi aveva segnalato alla Prefettura di Crotone come l’appalto dei lavori di ammodernamento sarebbe stato eseguito da imprese locali ritenute vicine alla ‘ndrangheta, sebbene se lo fosse aggiudicato un’azienda di Latina nel corso della gara indetta dal Comune di Isola e gestito dalla Sua (Stazione unica appaltante). Il 21 novembre di quest’anno, la Prefettura di Latina, su attivazione di quella crotonese, aveva emesso un’interdittiva antimafia che aveva portato alla rescissione del contratto con la ditta aggiudicatrice ma i lavori erano comunque proseguiti.

Anche due architetti e un ingegnere di Isola Capo Rizzuto – nominati dal Comune e responsabili dell’esecuzione – sono stati denunciati dai Carabinieri con l’accusa di avere omesso i controlli e attestato falsamente l’ultimazione dei lavori l’11 novembre scorso e con l’aggravante di avere favorito le associazioni mafiose: secondo gli investigatori avrebbero agevolato la ditta nella riscossione della somma relativa alla liquidazione. Un 50enne casertano, titolare della ditta, è stato raggiunto da un avviso di garanzia: è indagato per subappalto non autorizzato e concorso in abuso d’ufficio.

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close