EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Ddl Stabilità: maxi emendamento per le energie rinnovabili

Ddl Stabilità: maxi emendamento per le energie rinnovabiliIl Senato ha approvato pochi giorni fa un maxi emendamento con riferimento alle energie rinnovabili, in particolare il fotovoltaico. Questo maxi emendamento sostitutivo, che rientra nella legge di stabilità varata dal Governo del nostro Paese, ha un aspetto negativo e uno positivo.

Quello negativo riguarda l’incentivazione, a partire dal 2014, delle centrali elettriche tradizionali attraverso il cosiddetto meccanismo di capacity payment, un meccanismo studiato per tutelare le centrali elettriche tradizionali, da situazioni critiche, facendone carico alle energie rinnovabili.

Quello positivo è la speciale proroga al V Conto Energia, contenuta in un sub-emendamento, approvato dalla Commissione Bilancio, che prolunga di un ulteriore anno i termini per accedere agli incentivi per gli impianti già iscritti ai registri del Gestore dei Servizi Energetici  realizzati su edifici pubblici o terreni della pubblica amministrazione nelle zone colpite da calamità.

Di seguito è riportato il testo dell’emendamento n. 6.3000/2:

I termini di decadenza previsti dall’articolo 1, comma 4, lettera c) e dall’articolo 4, comma 8, decreto del Ministro dello sviluppo economico 5 luglio 2012 sono prorogati di un anno dalla data di entrata in vigore della presente legge per quegli impianti, già iscritti in base a tale provvedimento ai relativi registri aperti presso il Gestore dei servizi energetici S.p.A. (GSE), da realizzarsi in zone che, nel corso degli anni 2012 e 2013, sono state per qualsiasi motivo riconosciute colpite da eventi calamitosi con provvedimenti normativi o amministrativi. La proroga è concessa anche nel caso in cui a ricadere nelle zone calamitate sono le opere connesse agli impianti su indicati.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION