Italia

Mafia a Carini Confiscati beni per 160milioni di euro

guardia di finanzaTra i beni confiscati figurano due ville a Carini del valore di circa un milione di euro.

La Guardia di Finanza di Palermo ha eseguito la confisca di imprese, quote societarie, fabbricati, terreni, veicoli e disponibilità finanziarie a un esponente della famiglia mafiosa di Carini (Pa) e a un imprenditore ritenuto contiguo alla cosca. Il patrimonio confiscato ha un valore di 160 mila euro e tra i beni confiscati ci sono due ville del valore di un milione, intestate a un prestanome di P.V., 57 anni, originario di Torretta (Pa), condannato nel 2007. L’altro destinatario del provvedimento di confisca è A.L., 51 originario di Carini (Pa), arrestato nel gennaio 2007 per concorso esterno in associazione mafiosa e condannato nel 2009.

Confiscate pure 4 societa’, 3 ditte individuali, operanti nel settore edile, nel commercio di elettrodomestici e nell’abbigliamento, tre esercizi commerciali a Carini, 6 autoveicoli, 29 fabbricati e 43 terreni dislocati nelle province di Palermo e Trapani, nonche’ diverse disponibilita’ finanziarie, fra cui rapporti bancari e polizze vita.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close