Rubriche

Neopatentati: è possibile pagare l’assicurazione con la carta di credito intestata ad un genitore?

carteLe modalità di pagamento delle polizze assicurative non sono uguali per tutte le compagnie. Possiamo in generale affermare che le compagnie assicurative fisiche, le tradizionali agenzie presenti in ogni città italiana per intendersi, preferiscono il pagamento del premio assicurativo in contanti oppure con assegno. Questo perché i pagamenti con carta di credito comportano anche per la compagnia delle spese extra che ovviamente preferiscono non dover sostenere. Diverso invece il discorso per quanto riguarda le compagnie che operano direttamente online o che operano via telefono, queste compagnie prevedono infatti un pagamento con carta di credito, con carta di debito, con bonifico bancario e anche ovviamente con PayPal. In questi casi solitamente il pagamento con carta di credito è quello più adatto, pensate che spesso per questa tipologia di pagamenti vengono anche applicati degli sconti ulteriori.

Spesso i giovani ragazzi neopatentati non sono in possesso però di una carta di credito però sono molto smaliziati nell’uso del computer e quindi sempre alla ricerca di un per la loro prima auto.. Che fare in questi casi ? Possono i giovani utilizzare la carta di credito dei loro genitori?

Se il pagamento viene fatto via telefono è possibile utilizzare la carta di credito di un genitore solo se però è il genitore stesso che chiama la compagnia. Ovviamente sarà necessario dare tutti i propri dati personali oltre a quelli del figlio, solo in questo modo infatti la compagnia può tutelarsi. 

Se il pagamento viene fatto invece direttamente online  non sussiste alcun tipo di problema, il pagamento può essere effettuato con qualsiasi carta di credito, con una qualsiasi carta intestata ad una terza persona. Ovviamente non dovete preoccuparvi dei pagamenti online, oggi come oggi infatti sono pagamenti davvero molto sicuri, pagamenti che passano attraverso sistemi che non permettono la dispersione dei propri dati personali.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close