EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Omicidio Franco Domenico Belsito: fermato Alessandro Loiacono, proseguono le indagini

carabinieriAlessandria, ci sarebbero sviluppi sull’omicidio di Franco Domenico Belsito il cui corpo è stato trovato nei giorni scorsi all’interno del bagagliaio della Croma di sua proprietà a Lu Monferrato.

E’ stato arrestato dai carabinieri Alessandro Loiacono, 32 anni. A Loiacono viene mossa l’accusa di aver ucciso Belsito.

Ricordiamo che Franco Domenico Belsito, era un piccolo imprenditore edile di 52 anni , originario di Sant’Onofrio, provincia di Vibo Valentia da tempo però  residente a Gavi.

Loiacono anche lui originario del vibonese intratteneva rapporti di lavoro con Belsito e il movente sarebbe da trovare in un rapporto di lavoro, Loiacono avrebbe anche raccontato di aver agito esclusivamente per   “per legittima difesa”. Loiacono è accusato di omicidio volontario e occultamento di cadavere, in concorso con altre persone, ancora da identificare.


Secondo quanto si apprende da fonti stampa reperite online Loiacono avrebbe dichiarato di aver ricevuto una visita di Belsito nel capannone dove lavorava ed il Belsito , così si legge:  “Mi ha mostrato un foglio ordinandomi di firmarlo per cedergli la mia attività. Io non ho accettato, lui mi ha aggredito con violenza e per difendermi gli ho lanciato un attrezzo, che lo ha colpito alla testa, uccidendolo”.  Insieme ad un’altra persona Loiacono avebbe portato il corpo del Belsito a Lumonferrato ed avrebbe consegnato le chiavi della vettura ad una persona quella che poi avrebbe chiamato ai carabinieri.

Poi ci sarebbe una richiesta di 150mila euro, delle minacce forse.

Fatto sta che intorno alle versioni è ancora in corso l’attività di indagine infatti  sembrerebbe che dalle riprese delle telecamere posizionate nel paese a Lu Monferato sarebbe emersa una terza versione differente
da tutte le altre.

About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com