Italia

Pensione scuola, Classe 52 e Quota 96. Dopo il no della Corte pronto l’Appello a Strasburgo?

pensioni-scuola-quota-96-cosa-succede-L-S2Hk9J (1)Pensione scuola, quota 96 e classe 92, il no secco della Corte Costituzionale rischia di gettare nel panico i lavoratori della scuola.

Intanto ricordiamo che la consulta ha dichiarato ” la manifesta inammissibilità della questione di legittimità costituzionale dell’art. 24, comma 3, del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201 Disposizioni urgenti per la crescita, l’equità e il consolidamento dei conti pubblici”

Nessuna sentenza favorevole anche se era attesa con ansia da centinaia di pensionandi, si troveranno tra le cattedre e i banchi anche il 1 settembre 2014? Intanto i 4mila interessati passeranno con probabilità delle vacanze di Natale di ansia.


Le domande di pensione scadono  il 7 di febbraio, e sono valide per chi ha i requisti per cessare il servizio a fine agosto e, dal 1 di settembre entrerà nelle fila del 1 di settembre 2014.

Intanto però i Quota 96 pensa di organizzarsi  con una richiesta d’appello da presentare alla Corte Europea di Strasburgo per i diritti dei lavoratori, questa sentenza però dovrebbe essere molto lungo, si potrebbe trattare del 2016. Cosa accadrà?


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close