Medit...errando

Pisa: un Capodanno imperdibile. San Silvestro ricco di festeggiamenti

pisaPisa, un Capodanno differente quello previsto nella città della Torre pendente. Una serata di musica inedita con un cartellone tutto da ascoltare.  ‘31 dicembre in Piazza’, è prevede una serie di appuntamenti.

L’avvio alle feste è dato alle 17.30 al Ponte di Mezzo con le proiezioni di giochi di luce accompagnati da musiche sui palazzi dei lungarni. Alle 17.45 animazione con musica e intrattenimento in piazza XX Settembre con William Catania, e in piazza Garibaldi con Radio M2O. Per le 18, il Teatro Tascabile di Bergamo darà il via a una parata in centro città a partire dal Ponte di Mezzo. Lo spettacolo di danza in verticale sulla facciata di un palazzo lato Tramontana, da parte della compagnia Cafelulé Danza, è in programma alle 18.30, , mentre un quarto d’ora dopo andrà in scena l’Acrobatic Dance Show, in piazz aXXSettembre, di Antitesi Teatro Circo e Asante Kenia (che si sposterà in piazza Garibaldi alle 22.30). Entriamo nel vivo della serata con, alle 21.30, gli spettacoli musicali di diversi gruppi in piazza della Berlina, piazza Chiara Gambacorti e piazza delle Vettovaglie. Alle 22 tornerà la compagnia Cafelulé Danza con Another side of Stage, spettacolo di danza in verticale, stavolta su un palazzo lato Mezzogiorno. Da non perdere, poi, alle 22.45 lo spettacolo di valzer sui trampoli ‘Valse’ (lo scorso anno in piazza Duomo a Milano) di Teatro Tascabile Bergamo, in piazza dei Cavalieri. Alle 23.30 di nuovo la Cafelulé Danza con lo spettacolo danzante in sospensione aerea su teleferica attraverso l’Arno. Alle 23.50 ci sarà il volo delle lanterne cinesi dall’Arno mentre, in piazza Garibaldi, partirà il conto alla rovescia e il brindisi, quello sì, classico. Sul Ponte di Mezzo, per accogliere il 2014, spazio alle fontane danzanti in concerto. Per le 00.50, infine, è previsto lo spettacolo danzante in sospensione dal Ponte di Mezzo a filo d’acqua sul fiume da parte dei Cafelulé Danza.

L’evento è realizzato con la partecipazione di Fondazione Teatro di Pisa, Confcommercio, Confesercenti, Federalberghi e Comune di Pisa. (Fonte La Nazione)

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close