EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Preso a Lipsia il latitante lucchese Claudio Decimo Bini

carabinieriRicercato dal 2009, in Germania si era rifatto una vita mantenendo la sua stessa identità.

I carabinieri di Lucca in collaborazione con la Polizia tedesca e l’Interpol, hanno scovato e fatto arrestare vicino a Lipsia un imprenditore lucchese di 46 anni, Claudio Decimo Bini, ricercato dal 2009 quando si era reso irreperibile per non scontare la pena residua di oltre un anno di reclusione per traffico internazionale di cocaina.

Bini ora dovra’ scontare 9 anni e 2 mesi di reclusione per reati che vanno dal traffico di stupefacenti, alla bancarotta fraudolenta. L’uomo  in Germania , impegnato in una azienda che si occupa della distribuzione del caffè, aveva una compagnia, due case e una figlia. A smascherarlo sono stati i suoi contatti con a famiglia nonostante Bindi usasse numerose precauzioni.

Intanto i carabinieri stanno proseguendo le indagini, al fine di verificare eventuali persone che possono aver fiancheggiato il latitante con appoggio logistico e sostegno.


About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com