Italia

Regione Abruzzo Contratto chock tra De Fantis e la sua segretaria

luigi-de-fanisScandalo alla Regione Abruzzo per un contratto veramente particolare tra  l’assessore alla Cultura della Regione AbruzzoLuigi De Fanis,  53 anni, con la sua segretaria 32enne. Nella stipula  pare fosse praticamente chiaro che la donna dovesse prestarsi a regolari rapporti sessuali con lui. Tutto in cambio di un forfait da 3mila euro al mese.

Il contratto, fatto a pezzi, ma ricostruito in ogni sua parte dagli agenti di polizia giudiziaria della Procura di Pescara  è stato trovato nel corso di una perquisizione e De Fanis, responsabile del Pdl per la cultura alla Regione e di professione medico, è già agli arresti per tangenti.

La giovane donna aveva già ottenuto da De Fanis  l’incarico di componente della segretaria particolare per 1.200 euro al mese e aveva firmato anche il secondo contratto, quello sessuale, tenendone a casa una copia. Qualche giorno fa la donna, interrogata, ha confermato tutto. Una vera e propria pattuizione illecita, messa nero su bianco e firmata dalla giovane e dall’esponente del centrodestra.

Interrogata dagli inquirenti, la segretaria si è difesa così: “Non potevo rifiutare, avevo paura. Vivo in un incubo, sono in arresto ma non so nulla delle mazzette.”

De Fanis dovrà ora rispondere anche del reato di peculato, per aver utilizzato l’auto blu, della quale disponeva in ragione del suo incarico, non per fini istituzionali, ma per viaggi di piacere, a Roma e Bologna, in compagnia della sua assistente.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close