EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Avvocato più cliccato dal web, bocciato in casa

avv. E. Gargiulo 2014L’avvocato foggiano Eugenio Gargiulo, notissimo a livello nazionale soprattutto per essere stato proclamato, dalla autorevole “Google Zeitgeist” , il legale italiano più cliccato sul web nell’anno 2013, “boccia” le istituzioni locali.

“Ho chiesto più volte di essere invitato a Palazzo di Città  ai rappresentanti delle istituzioni locali, ma questi non si degnano nemmeno di rispondermi. Sono persone molto impegnate, si sa. In compenso, ricevo migliaia di e-mail e  lettere di apprezzamento e complimenti da ogni parte d’Italia , ed i miei scritti sono apprezzatissimi perfino nella lontana Sardegna!”. È solo un estratto di una domanda fatta all’avv. Eugenio Gargiulo, nel corso di un’intervista a pochi giorni dal suo successo raggiunto sul web, ove recentemente il suo hashtag #eugeniogargiulo è risultato “trend topic”.

Nessuno è profeta in patria d’altronde, ed il giovane legale foggiano non fa eccezione, purtroppo.

Perfino in Sardegna importanti testate editoriali, cartacee come L’Unione Sarda, ed on line come “mediterranews.org”, si sono occupate del caso “nazionale” Eugenio Gargiulo, evidenziando come il giovane avvocato pugliese sia in pochi anni passato da “ sovradimensionato in un concorso pubblico” a “legale italiano numero uno del web”, con oltre 400.000 pagine su Internet a lui dedicate!

Ricordiamo brevemente il caso Gargiulo: vincitore di un concorso pubblico presso un’azienda municipalizzata della città di Foggia, venne inopinatamente e paradossalmente escluso dalla graduatoria finale con la stravagante dicitura di “sovradimensionato rispetto all’incarico da ricoprire”. Del suo caso si occuparono la stampa nazionale e le più importanti trasmissioni televisive d’inchiesta come Le Iene e Striscia la Notizia, ma nulla fece cambiare idea ai vertici delle istituzioni locali del tempo in relazione al concorso contestato.

Intervistato, l’avvocato foggiano non ha mancato di sollevare alcune questioni interessanti, in merito all’attenzione ricevuta dalla stampa e, soprattutto, dalle istituzioni locali, per quanto riguarda la sua proclamazione a legale italiano più cliccato sul web.

Diciamola con eleganza, restiamo in tema: nemo propheta acceptus est in patria sua?

“Sarei poco corretto – afferma l’avv. Eugenio Gargiulo – se sostenessi di non ricevere apprezzamenti e affetto nella mia città. Proprio all’indomani della mia proclamazione a legale numero uno del web in Italia , molti miei concittadini mi hanno inviato su Facebook delle attestazioni di stima che mi hanno commosso. Non ne ho ricevuto, in realtà, dai rappresentanti delle istituzioni. Non ho mai desiderato cose come le chiavi della città: mi bastano quelle di casa mia. Ma devo riconoscere che riceve molta più attenzione e considerazione chi realizza prodotti più “locali” e che non sono conosciuti oltre i confini della città di Foggia.”

“Pertanto, se ci riferiamo a premi, riconoscimenti e sostegno di chi rappresenta a livello politico la mia città e di chi si occupa dell’informazione, non sono affatto considerato profeta in patria. Per fortuna, i miei concittadini colmano questo vuoto con il loro calore e il loro incoraggiamento: qualunque cosa accada,  per ogni mio scritto e commento giuridico sul web, mi inondano di complimenti e auguri che valgono più di qualsiasi premio!”

Foggia, 29 gennaio 2014                                             Avv. Eugenio Gargiulo


About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com