Italia

Droga tra Napoli e Salerno Cinque persone fermate

Droga I cinque fermati, tra Scafati e Terzigno, avevano un ruolo chiave nel trasferimento della droga dalla Spagna e nello spaccio.

Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Salerno ha eseguito cinque decreti di fermo nell’ambito di una indagine sul traffico di droga tra l’Italia ed altri Paesi europei. Gli arresti, eseguiti tra Terzigno e Scafati, sono stati effettuati per sventare il  pericolo di fuga. Quattro dei destinatari del fermo sono nel carcere di Napoli di Poggioreale, uno in quello di Fuorni a Salerno. A quanto si apprende, tra i fermati anche il figlio del presunto capo dell’organizzazione, detenuto in un carcere della Francia, e per il quale sarà avanzata la richiesta di una misura cautelare in carcere.

I cinque, dell’eta’ compresa tra i 40 e i 45 anni, e di cui non è stato ancora rivelato il nome, dovranno rispondere di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. La droga doveva rifornire le piazze dello spaccio al confine tra Napoli e Salerno. L’inchiesta condotta dalla Procura di Salerno fa seguito ad un maxisequestro dell’8 dicembre scorso di 1.300 chilogrammi di hashish nel porto di Civitavecchia .

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close