Italia

Lamberto Albuzzani, presidente BCC uccide moglie e figlio e si spara

archivio
archivio

Nell’abitazione non sono stati trovati biglietti che spieghino il perché di quanto avvenuto. Lamberto Albuzzani era indagato dalla procura di Prato in un’inchiesta sulla gestione dell’istituto di credito

Tragedia in un’abitazione a San Piero a Ponti, nel comune di Campi Bisenzio, dove  Lamberto Albuzzani, 67 anni, avvocato e presidente della Banca di Credito Cooperativo Area Pratese, ha sparato alla moglie, la 66enne Maria Bellini, e al figlio Marco, 23 anni. L’arma usata dall’uomo per l’omicidio suicidio è un fucile da caccia. Nell’abitazione non sono stati trovati biglietti che spieghino il perché di quanto avvenuto. A dare l’allarme un vicino a cui lo stesso Albunazzi ha telefonato, senza però parlare. A quel punto il vicino si è recato nell’appartamento dove ha trovato i cadaveri.

Lamberto Albuzzani era indagato dalla procura di Prato in un’inchiesta sulla gestione dell’istituto di credito: gli investigatori, al momento, tendono a escludere che possa esserci un legame fra l’inchiesta e quanto accaduto.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close