EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Mancano le attrezzatura Per partorire fa un viaggio di 170 Muore uno dei gemellini

AmbulanzaI posti di  neonatologia non erano liberi in ospedali, così i due gemellini erano nati dopo un’odissea di sette ore.

E’ morto uno dei due gemellini partoriti dopo che la madre ha dovuto affrontare sette ore in viaggio attraverso il Piemonte per trovare un ospedale per il loro parto prematuro. E così Aurora, non ce l’ha fatta: è morta ad Alessandria. La mamma, al sesto mese di gravidanza, era arrivata sabato mattina verso le 6 al Dea del San Biagio di Domodossola manifestando i sintomi di un parto prematuro.  Era stata trasferita ad Alessandria  in ambulanza per l’impossibilità di altri ospedali a riceverla: un viaggio di 170 km, complicato dall’assenza della Stam, il mezzo del servizio trasporto assistito materno. Sta invece meglio il gemello Cristian.

La Regione Piemonte annuncia l’apertura di un’indagine interna. In corso anche indagini diagnostiche.


About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com