ItaliaSocietà

Napoli: in via Broggia ritrovati armi e proiettili delle Quattro Giornate? Appello de Il Mattino

napoliNapoli, trovate armi delle Quattro giornate. Nelle viscere di Napoli armi della seconda guerra mondiale, a meno di 30 metri dalla superficie. Lì, nascosti in un rifugio  in via Broggia si organizzavano le 4 giornate.

A trovare le armi è stato un gruppo di speleologi durante l’ispezione di un antico ricovero: sotto un cumulo di terra scoperti i resti di fucili e proiettili della seconda guerra mondialie.

Probabilmente, secondo quanto si apprende da Il Mattino le armi dovevano essere usate per la rivolta del popolo napoletano.

Al rifugio di via Broggia si accede ancora oggi da delle ripide scale che sono nell’androne  di un palazzo. La scalinata sporca e colma di rifiuti è quella della Napoli della guerra, qui i muri hanno incisioni fatti durante i bombardamenti, tra macerie e polveri ancora si trovano le taniche dell’ Us Army. Il Mattino riporta l’avvincente cronaca della scoperta . Ritrovati nel rifugio due moschetti M91/38 della seconda guerra, con tanto di baionette e proiettili.

Sempre da Il Mattino si apprende che accanto ai fucili è stato trovato un nome, quello di un soldato FELICE MARMO artigliere battaglione 815

La nota testata lancia un appello che riportiamo

“Un parente o un conoscente di quel soldato della seconda guerra potrebbe aiutare a ricostruire la vicenda di quei giorni e di quelle armi.

Chi ha notizie può scrivere all’indirizzo
redazioneinternet@ilmattino.it

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close