Italia

Presidio Ospedaliero di Cetraro, il parere di Spanò

IMG_1678[1]L’esponente politico Mirko Spano’  di Autonomia e Diritti  si chiede se termineranno mai i lavori di adeguamento dei locali previsti per la lungodegenza presso lo stabilimento ospedaliero di Cetraro? E’ questa la domanda che a l’esponente politico Spano’ i cittadini ripetono continuamente. Vediamo di fare un po’ di ordine. i lavori iniziavano  nel febbraio 2013 e prevedevano l’adeguamento di n.5 stanze da adibire a ricoveri , e dio sa come sarebbero necessari i circa 20 posti! Quasi alla fine degli stessi la direzione sanitaria interviene perche’ non erano stati eseguiti i lavori per garantire la continuita’ assistenziale dell’ossigeno! Cioe’ le bocchette dell’erogazione dell’ossigeno erano state lasciate nei bagni appena ultimati ! mancava addirittura anche l’adeguamento elettrico ! terminati i detti  lavori dopo,ovviamente  che e’ stata fatta un’altra gara d’appalto, giustamente sempre la direzione sanitaria pretende  la  controsoffittatura  dei corridoi dove corrono a vista i tubi del riscaldamento e dell’impianto elettrico, non che’ richiede la climatizzazione delle stanze esposte al sole cocente del periodo estivo. E cosi via si fanno forse nuove progettazioni e.. le 5 stanze ancora non sono state consegnate e siamo ad un anno dall’inizio dei lavori. Questa e’ la moderna sanita’ della quale ci nutrono. Figuriamoci i tempi previsti per la tac che giace ancora imballata., per non parlare della nuova risonanza magnetica …Complimenti! Mercoledi 8 gennaio si e effettuato un  guastato al climatizzatore della risonanza magnetica essendosi rotta la scheda madre  si prevedono tempi lunghi per la riparazione e quindi si rischia il fermo della risonanza magnetica.

Nota  firmata  Mirko Spanò

IMG_1684[1]

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close