Italia

New Bridge, lotta al narcotraffico. Arresti tra Calabria e New York

'ndranghetaNew Bridge, una delle più grandi operazioni di lotta al crimine internazionale messa in campo tra Calabria e New York per sgominare un presunto traffico di droga gestito, secondo quanto sarebbe emerso da accurate indagini  dalla ‘ndrangheta e da Cosa Nostra con il passaggio di stupefacenti dal Sud America all’Italia e poi negli Stati Uniti.

Arrestare 26 persone. Oltre 2.000 pagine di informativa della polizia di Stato, intercettazioni telefoniche ed ambientali, due anni di indagini hanno dimostrato l’esistenza di un “ponte” per un sodalizio transnazionale.

Il traffico di droga a quanto pare prevedeva le consegne presso il  porto di Gioia Tauro. Sventato un traffico di droga tra la Guyana e Gioia Tauro. La droga sarebbe giunta in Italia, sciolta in barattoli di cocco ed ananas.

Le indagini, condotte  dagli  agenti della Polizia di Stato – Servizio Centrale Operativo della Direzione Centrale Anticrimine e Squadra Mobile di Reggio Calabria hanno portato al fermo di 18 persone mentre almeno altri 8 fermi sono in corso in queste ore a New York  dove sta operando congiuntamente un “team” operativo della polizia italiana e dell’ Fbi.

Tra i fermi ci sarebbero dei presunti appartenenti della famiglia Gambino (Storica famiglia di Cosa Nostra) ma anche alcuni  soggetti probabilmente  legati alla famiglie Ursino e Simonetta, capi di una potente ‘ndrina della ionica calabrese, e personaggi stranieri ed italo-americani.

New Brigdge ha previsto perquisizioni nelle province di Reggio Calabria, Napoli, Caserta, Torino, Benevento, Catanzaro. Oltre 40 gli indagati per associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di droga ed associazione mafiosa.

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close