EsteriUn mare di ricette

New York è guerra sulla vera pizza Napoletana

pizza napoletanaLa pizza ha invaso il mondo, è cosa nota che però la vera pizza, quella tradizionale si consuma solo a Napoli, in Italia è già diversa ma nel  mondo è veramente particolare. Intanto però a New York è scoppiata la «guerra» della pizza napoletana.

Il tutto sarebbe nato da un modo differente di concepire il prodotto Pizza Napoletana. Un acceso dibattito sarebbe stato scatenato  dal pizzaiolo Giulio Adriani, nato a Roma,  che offre la pizza «a fette» chiamandola Slice of Naples .


A dare brace alla guerra delle pizze è indubbiamente la nota testata newyorkese New York Post, che dedica un’intera pagina alla guerra, la definisce una «mossa blasfema» e si domanda se la pizza napoletana a fette possa essere un «insulto a Napoli».

Contro Adriani immediatamente si schierano altri chef Pasquale Cozzolino,  nato a Napoli in via Toledo, noto pizzaiolo della pizzeria «Ribalta» al Greenwich Village che sostiene Adriani sfrut iil nome del Napoli perchè non è certo tradizione partenopea uan pizza a fette. A difesa della pizza napoletana anche  direttore della associazione Verace Pizza Napoletana Antonio Pace.

Insomma pizza tonda o pizza a fette? Un dilemma che pare interessare l’America e non solo.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close